Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Indice degli autori

Baldini Anna

• ha studiato letteratura italiana alla Scuola Normale Superiore e all’Università di Pisa, dove si è laureata con una tesi sull’opera di Primo Levi. È stata assegnista di ricerca presso l’università di Siena, dove nel 2005 ha conseguito il dottorato di ricerca, e presso l’Università per Stranieri di Siena, dove ha insegnato Tecniche del Lavoro editoriale e Letteratura Italiana Contemporanea. Nel 2009-10 è stata British Academy Visiting Fellow all’università di Leeds. È redattrice della rivista «allegoria», per la quale ha curato un numero speciale dedicato a Pierre Bourdieu e la sociologia della letteratura. Nel 2008 ha pubblicato Il comunista. Una storia letteraria dalla Resistenza agli anni Settanta, grazie al quale ha ricevuto nel 2010 una Special Mention come Best Early Career Scholar alla prima edizione dell’Edinburgh Gadda Prize-sezione Novecento in saggio. E' co-autrice di un manuale di letteratura per le scuole secondarie superiori, La letteratura e noi (2013-14). Dal 1 aprile 2013 è ricercatrice a tempo determinato presso l’Università per Stranieri di Siena grazie al finanziamento Firb quinquennale del progetto di ricerca Storia e mappe digitali della letteratura tedesca in Italia: editoria, campo letterario interferenza.

• graduated from the Scuola Normale Superiore of Pisa (2001) and got a PhD in Italian Literature at the University of Siena (2005). In 2008 she published the book Il comunista. Una storia letteraria dalla Resistenza agli anni Settanta, in which she reconstructs the history of Italian literature between the Second World War and the Seventies through an analysis of the literary treatment of Communist characters. While working at this research she developed a specific interest in the narratives concerning the Italian Resistance. In Il comunista Dr Baldini draws on Bourdieu’s sociological theory in order to investigate theoretical questions such as the life-span of cultural innovations, the behaviour of the social actors involved, the figure of the politically engaged writer and the relationships between narrative creativity and politics or the publishing industry. She also explores these issues in the Introduction to a special issue on Pierre Bourdieu’s sociology of literature of the journal Allegoria. She pursues a long-term interest in Jewish Studies and in particular in the work of Primo Levi. About this author she has published numerous essays. During her stay as a British Academy Visiting Fellow at the Italian Department of the University of Leeds she investigated the relationship of Luigi Meneghello’s academic career in the UK with the author’s creative work. Her research interests are Contemporary Italian Literature, Sociology of Literature (with a particular regard to Pierre Bourdieu's theories) and Holocaust Studies (with a particular regard to Primo Levi’s work). She is currently Research Fellow at the Università per Stranieri di Siena and she is working on a history of the XXth century Italian literary field. Her current research is part of the Firb project History and Digital Maps of German Literature in Italy in the 20th Century: Publishing, Field Structure, Interference.

Anna Baldini (1977) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.