Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Indice degli autori

  • Olivia Santovetti è docente di Letteratura italiana presso la University of Leeds. Si occupa di teoria del romanzo, narratologia, storia della lettura. Ha pubblicato saggi su Manzoni, Tarchetti, Dossi, Neera, De Roberto, Pirandello, Gadda, Calvino e sulla fortuna di Laurence Sterne in Italia (di questo autore ha curato e tradotto una selezione dei Sermons per Signorelli e per Mondadori). Il suo primo libro, Digression: A Narrative Strategy in the Italian Novel è uscito nel 2007. Recentemente ha curato (con Alessio Baldini) la raccolta di saggi Self-reflection in Italian Literature per la rivista «The Italianist» (2015). Le sue ricerche più recenti si concentrano sulle rappresentazioni della lettura e della scrittura nel romanzo italiano di fine Ottocento; il suo progetto The woman reader in Italian literature and visual arts in the fin de siècle period, è finanziato dalla British Academy.
  • Olivia Santovetti is Lecturer in Italian at the University of Leeds. Her main fields of research are: theory of the novel, narratology, history of reading in Italian literature with a comparative approach. She has published on Manzoni, Tarchetti, Dossi, Neera, De Roberto, Pirandello, Gadda, Calvino and on the reception of Laurence Sterne in Italy (she edited and translated selections of his Sermons for Signorelli and for Mondadori). Her first monograph, Digression: A Narrative Strategy in the Italian Novel, was published in 2007. Recently she edited (with Alessio Baldini) the volume Self-reflection in Italian Literature for «The Italianist» (2015). Her current research investigates the representation of reading and readers in the nineteenth-century Italian novel; her project, The woman reader in Italian literature and visual arts in the fin de siècle period, is funded by the British Academy.