Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Per «carenza di disorientamento». Inchiesta sulla marginalità del racconto nell’editoria contemporanea

L’intervento si propone di ridiscutere il pregiudizio editoriale relativo alla scarsa fortuna del racconto, a partire da una serie di interventi di scrittori, critici, direttori editoriali particolarmente legati al genere per la loro storia autoriale o le scelte di collana. Ne deriva una parziale smentita dell’assunto iniziale, con il rilievo della vitalità e delle persistenza di un genere fondativo della nostra miglior tradizione letteraria.

The essay moves from the supposition that the literary genre of the “short story” has a very low presence in Italian publishing today. The author collects for this purpose a series of interviews to writers, critics and publishers, particularly related to the genre of the short story due to their creative or publishing activity. The survey disproves the initial prejudice: the short story confirms its persistence and vitality in our best literary tradition.

 

Documento senza titolo

Scarica l'articolo completo

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

allegoria69-70

Allegoria n.69-70

Memory is the way we keep telling ourselves our stories – and telling other people a somewhat different version of our stories. We can hardly imagine our lives without a powerful ongoing narrative. And under neath all these edited, inspired, self-serving or entertaining sto ries there is, we suppose, some big bulging awful mysterious entity called THE TRUTH, which our fictional stories are supposed to be pok ing at and grabbing pieces of. What could be more interesting as a life’s occupation?

(Alice Munro)

sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Il tema: Il racconto italiano del secondo Novecento

Teoria e critica

Canone contemporaneo

Tremila battute