Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Verga e la mafia

• Sono passati più di trent’anni dall’interpretazione che Sciascia propose di La chiave d’oro. Sulla scorta delle suggestioni di quella rilettura, mettendo a confronto il testo verghiano con la tacita riscrittura che ne fece Capuana e soprattutto con la traduzione in siciliano di Alessio Di Giovanni, le inconsuete tematiche mafiose di quel racconto, già registrate dalla critica, rivelano ulteriori spunti di analisi e offrono indirettamente un’occasione per riflettere sul tema letterario “mafia”.

• Thirty years ago Sciascia gave his interpretation of Verga’s La chiave d’oro. Starting from that reading, the paper puts Verga’s text into relation with its re-writing by Luigi Capuana and its translation into Sicilian dialect by Alessio Di Giovanni. The comparison contributes to better illuminate the Mafia theme in La chiave d’oro.

Documento senza titolo

Scarica l'articolo completo

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

allegoria59

Allegoria n.59

Più la necessità viene ad essere socialmente sognata, più il sogno diviene necessario.

Lo spettacolo è il cattivo sogno della moderna società incatenata, che non esprime in definitiva se non il proprio desiderio di dormire.

Lo spettacolo è il guardiano di questo sonno.

(Guy Debord, La Società dello Spettacolo)

sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Teoria e critica

Il presente - Chiusura e assedio del presente

Canone contemporaneo

Il libro in questione

Insegnare letteratura

Tremila battute

Repliche