Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Quanti sono i generi dell’Orlando Furioso?

• Nell’ultimo trentennio la critica ha elaborato l’ipotesi che il finale dell’Orlando furioso si configuri come una conversione dal romanzo molteplice all’epos unitario. Ma le nozioni polari di epica e romanzo non si sarebbero introdotte nel linguaggio teorico che una ventina di anni dopo l’ultima edizione del poema. Una concezione del genere come “struttura temporanea”, permette invece di cogliere con più esattezza la portata e i limiti del legame generico. Il Furioso rispetta il “formato” dei libri di “armi e amori”, un “genere” configuratosi all’interno della vasta costellazione cavalleresca a partire da Boiardo.

• During the last thirty years literary criticism has claimed that the conclusion of Orlando furioso would mark a conversion from multiform romance to uniform epos. But this opposition between epos and romance was first elaborated by literary theory twenty years after the last edition of the poem. In order to better understand the extension and limits of the bonds between texts belonging to a same genre, we should consider it as a “temporary structure”. Orlando furioso follows the format of “libri di armi e amori”, a chivalresque “genre” developed after Boiardo’s poem.

Documento senza titolo

Scarica l'articolo completo

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

allegoria59

Allegoria n.59

Più la necessità viene ad essere socialmente sognata, più il sogno diviene necessario.

Lo spettacolo è il cattivo sogno della moderna società incatenata, che non esprime in definitiva se non il proprio desiderio di dormire.

Lo spettacolo è il guardiano di questo sonno.

(Guy Debord, La Società dello Spettacolo)

sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Teoria e critica

Il presente - Chiusura e assedio del presente

Canone contemporaneo

Il libro in questione

Insegnare letteratura

Tremila battute

Repliche