Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Charles Taylor, "Radici dell'io. La costruzione dell'identità moderna", 1989

• A vent’anni dalla sua pubblicazione, questo saggio ripercorre i concetti cruciali di Radici dell’io di Charles Taylor, un’opera filosofica che ha contribuito ad una definizione dell’ideologia individualista in un’ottica genealogica e di lunga durata. Si tratta per Taylor di mostrare la compatibilità, sul piano pratico, tra due tradizioni apparentemente antitetiche, quella dell’espressivismo romantico, incentrata su compiti etici di natura individuale, e quella dell’universalismo liberale, che persegue beni collettivi come la giustizia e la benevolenza verso gli altri. Taylor non sembra però considerare la natura aristocratica degli ideali dell’espressivismo, che una volta diffusi nella società di massa si realizzano spesso in forme farsesche e regressive, come la cultura imperante del narcisismo ben dimostra.

• Charles Taylor’s Sources of the Self (1989) contributed to the definition of the individualistic ideology from a genealogical and long-term perspective. Taylor shows the compatibility of two apparently opposed traditions: that of the Romantic expressivism, which focuses on individual ethical questions, and that of the liberal universalism, which pursues collective goods such as justice and benevolence. Taylor does not take into account the aristocratic nature of the expressivistic ideals, which in a mass society often develop in grotesque and regressive forms.

Documento senza titolo

Scarica l'articolo completo

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

allegoria60

Allegoria n.60

L'arte ci consente di espandere la nostra particolare comprensione delle cose costringendoci ad assumere la prospettiva a entrare nel mondo di un altro essere umano concreto.

Questo modo concreto di prestare attenzione rispondere all'esperienza dell'altro essere costituisce - afferma il narratore - la sola via attraverso cui possiamo uscire da noi stessi e avere accesso ad altri “paesaggi”.

E in questo processo raggiungiamo anche una conoscenza di noi stessi che non potrebbe essere raggiunta altrimenti.

(Martha Nussbaum)

sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Il tema: narrativa e vita psichica

Teoria e critica

Canone contemporaneo

Tremila battute