Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Felice Rappazzo - Una obbedienza ostinata, forse vana. Per un tema di Paesaggio con serpente

Presupposto del saggio è che in Paesaggio con serpente vengono rappresentati, in modo indiretto, conflitti e sconfitte degli anni Ottanta, che Fortini connette a una più vasta crisi culturale. Entro questa rappresentazione si snoda un altro tema, quello della funzione del poeta, e più in generale della funzione critica dell'intellettuale. Il ricorso alla lettura e interpretazione di alcune poesie, nelle quali si costruisce tale percorso, indica l'emergere del tema dell"'obbedienza", che indica a un tempo lo stato di necessità e gli stretti spazi di libertà e di corag­giosa iniziativa che scrittori e intellettuali debbono percorrere.

The assumption of this essay is that in Paesaggio con serpente one can find indirect representations of conflicts and defeats of the Eighties, which Fortini connects to a wider cultura! crisis. Within this representations another theme is developed, that is the criticai function of the poet, and more generally of the intellectual. By analysing and interpreting some of the poems through which this thematic path is constructed, it is possible to notice the emergence of theme of the "obedience", which embodies, at the same time, the state of necessity and the narrow spaces of freedom and courageous initiative that writers and intellectuals have to pursue.

Acquista il numero di Allegoria 77

Per acquistare l'intero numero della rivista, in formato digitale (PDF), fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Scuolabook nel quale potrai effettuare l'acquisto.

Per acquistare l'intero numero della rivista, in formato cartaceo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dal quale potrai effettuare l'acquisto.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

allegoria77

  Come i giochi del bambino, la letteratura apre uno spazio immaginario fondato sulla sospensione o neutralizzazione della differenza tra vero e falso, uno spazio in cui vige il diritto di rispondere al piacere dell’immaginario. L’apertura stessa di un tale spazio costituisce una formazione di compromesso tra le istanze opposte del reale e dell’irreale. Questa ipotesi sulla letteratura in generale vale doppiamente per la letteratura con temi soprannaturali, un ambito che abbiamo già definito due volte immaginario.

Francesco Orlando.

 

Teoria e critica

Canone contemporaneo

Il libro in questione

Insegnare letteratura

Tremila battute