Informativa sull'utilizzo dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Accetto

Beatrice Dema - La critica della poesia contemporanea. Metodi, storia, canone (2016-2018)

Nel dicembre 2015 usciva nella sua terza edizione Il pubblico della poesia di Alfonso Berardinelli e Franco Cordelli, l’antologia considerata oggi punto di riferimento imprescindibile nel panorama poetico di fine Novecento. La riedizione del volume ebbe grandissima risonanza, complice anche lo strascico di quella «sovraeccitazione da inizio millennio» che, manifestatasi in un processo di «storicizzazione massiva» nei primi anni Duemila,ha oggi condotto la critica verso un sempre più chiaro e «ripreso interesse per la ricostruzione del campo poetico» degli ultimi cinquant’anni. Quali che siano le cause precipue di questa esplosione storicizzante, tra le quali si deve sicuramente considerare la sostanziale e frustrante assenza di un quadro chiaro e, soprattutto, soddisfacente della nuova realtà poetica dal ’68 ad oggi, è comunque evidente come questo arco temporale sia diventato il rovello della critica contemporanea, cosìmassivamente– si pensi alla mole di saggi, convegni e numeri monografici di rivista apparsi negli ultimi anni – da diventarne cartina al tornasole. A partire dunque da una selezione di saggi e sezioni monografiche di rivista pubblicati tra il 2016 e il 2018, si metteranno dapprima in luce le metodologie scelte e le questioni affrontate dalla critica attuale sulla poesia contemporanea e, in secondo luogo, tenendo in considerazione gli aspetti emersi, si osserveranno il panorama poetico e il «canone» da essa disegnati.

In December 2015, Alfonso Berardinelli and Franco Cordelli published the third edition of theirIl pubblico della poesia, the anthology considered today an essential reference point in the poetic scene of the late twentieth century.The reissue of the book had a great resonance, helped by the aftermath of that «overexcitement for the new Millennium’ beginning» which, in the early 2000s, has been manifested in a process of «massive historicization». This process has led today’s critics to an increasingly clear and «renewed interest for the reconstruction of the poetic field» of the last fifty years, as the mass of essays, conferences and magazines’ monographic sections published in recent years can show. Whatever the main causes of this historicizing explosion, among which surely the significant and frustrating absence of a clear and, above all, satisfying picture of the new poetic reality from ’68 to today, it is still evident how this time frame has become the crux of contemporary critics, so massively tobea “litmus test”. On the basis of a selection of essays and magazines’ monographic sections published between 2016 and 2018, we will first highlight the methodologies used and the questions faced by the present critics of contemporary poetry; secondly, considering the aspects emerged, we will look at the poetic panorama and the «canon» drawn by this critics

Acquista il numero di Allegoria 78

Per acquistare l'intero numero della rivista, in formato digitale (PDF), fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Scuolabook nel quale potrai effettuare l'acquisto.

Per acquistare l'intero numero della rivista, in formato cartaceo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dal quale potrai effettuare l'acquisto.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

allegoria79

I sommersi e i salvati è stato a lungo considerato il libro-testamento di Primo Levi. Ibrido di saggistica e narrativa, uscito meno di un anno prima del suicidio del suo autore, è un testo molto citato, spesso in relazione a Se questo è un uomo; meno numerosi sono i casi in cui viene studiato autonomamente. È giunto il momento di rilanciare un’interpretazione complessiva di uno dei libri più importanti del secondo Novecento italiano.

 

Teoria e critica

Il libro in questione

Canone contemporaneo

Tremila battute