allegoriaonline.it

rivista semestrale

anno XXXIII - terza serie

numero 83

gennaio/giugno 2021

Romano Luperini – Cormac McCarthy, La strada

La strada non è un romanzo, ma ha il ritmo di un poemetto epico-lirico diviso in brevi lasse. I due protagonisti non hanno storia né evoluzione, e la trama non è costruita sulla logica dello sviluppo narrativo, ma su quella della ripetizione. Il significato dell’opera risiede nella relazione tra padre e figlio e nell’accordo generazionale necessario per salvare la possibilità di una civiltà dalla catastrofe imminente. Nell’èra della morte di Dio e della fine delle ideologie, il libro lascia al lettore una speranza residuale e, perciò, tanto più preziosa.

The Road is not a novel: firstly, it has the rhythm of an epic-lyric poemetto, which is divided into short laisses and in which the language has a poetic function; secondly, the two protagonists have neither a story nor a development; finally, the plot is built on the logic of repetition. The meaning of the book is to be found in the relationship between father and son and in the pact between generations, which is necessary to save the possibility of a civilization from the looming catastrophe. In the age of God’s death and of the end of ideologies, the book leaves the reader a residual hope, which is, for this reason, much more precious.

Scarica l'articolo completo

Fai sul pulsante in basso per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Articolo completo

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti alla rivista o acquistare la versione cartacea fai clic sul pulsante per accedere alla pagina acquisti e abbonamenti.

Acquisti e abbonamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *