allegoriaonline.it

rivista semestrale

anno XXXIII - terza serie

numero 83

gennaio/giugno 2021

Emanuele Zinato – Fra mente e storia

Tra i teorici del Novecento, Francesco Orlando è quello che più coerente­mente ha saputo impiegare strumenti freudiani nell’interpretazione del­le opere, mettendo a frutto i concetti di ritorno del represso e di formazione di compromesso. Per leggere i testi Orlando “riusa” modificandole due nozio­ni capitali della psicoanalisi freudiana: da un lato in luogo di “rimosso” parla infatti di “represso”, comprendendo la censura che grava su idee e forme socialmente scomode, e dall’altro definisce la formazione di com­promesso come quella «manifestazione semiotica – linguistica in senso la­to – che fa posto da sola, simultaneamente, a due forze psichiche in con­trasto diventate significati in contrasto» a detrimento della sua accezione clinica. I due strumenti non sono presenti nei lavori di Orlando con la me­desima rilevanza né con la stessa convergenza d’intenti…

Scarica l'articolo completo

Fai sul pulsante in basso per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Articolo completo

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti alla rivista o acquistare la versione cartacea fai clic sul pulsante per accedere alla pagina acquisti e abbonamenti.

Acquisti e abbonamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *