allegoriaonline.it

rivista semestrale

anno XXXIII - terza serie

numero 83

gennaio/giugno 2021

Giulia Marcucci – Traduzioni Einaudi di Guerra e pace (1942-2018)

  • La storia delle traduzioni dal russo continua ad arricchirsi, da un lato grazie alla pubblicazione dei romanzi dei cosiddetti «classici viventi» e degli scrittori affermatisi all’inizio del nuovo secolo, dall’altro grazie alla ritraduzione dei classici dell’Ottocento, come nel caso di Guerra e pace di L.N. Tolstoj uscito per Einaudi nel 2018 e tradotto da Emanuela Guercetti. Sempre per Einaudi nel 1942 uscì la versione di Enrichetta Carafa Contessa d’Andria (1863-1941) del 1928 accuratamente revisionata da Leone Ginzburg (1909-1944), che come traduttore, revisore e critico (letterario e della traduzione) contribuì molto alla diffusione della cultura e della letteratura russe nell’Italia della prima metà del XX secolo. Questa traduzione è stata riedita fino ai nostri giorni, godendo di un grande successo di pubblico. Il processo traduttivo e ritraduttivo altrui diviene allora occasione per tornare all’opera originale e a rileggerne passaggi chiave dal punto di vista stilistico e linguistico, così come per riflettere sulle scelte, nel tempo, di traduttrici e traduttori differenti.
  • The history of Russian-into-Italian translations keeps growing. On the one hand, this results from the publication of “contemporary classics” and novels by other early 21st-Century authors. On the other hand, many 19th-century Russian classics have been retranslated, as is the case of L.N. Tolstoj’s War and Peace. Its latest translation by Emanuela Guercetti was released by Einaudi publishers in 2018. In 1942, the same publisher released the 1928 translation by Enrichetta Carafa, Countess of Andria (1863-1941), edited by Leone Ginzburg (1909-1944) a prominent figure in spreading Russian culture and literature in Italy in the first half of the 20th century. This version has been republished up until today, enjoying a great success with the public. Others’ translations and re-translations thus provide an opportunity to go back to the original text, to reread stylistically and linguistically key passages and to reflect upon the choices that different translators have made over time.

Scarica l'articolo completo

Fai sul pulsante in basso per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Articolo completo

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti alla rivista o acquistare la versione cartacea fai clic sul pulsante per accedere alla pagina acquisti e abbonamenti.

Acquisti e abbonamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *