allegoriaonline.it

rivista semestrale

anno XXXIII - terza serie

numero 83

gennaio/giugno 2021

Niccolò Scaffai – Storici di se stessi? Stili della memoria nei Sommersi e i salvati

Nei Sommersi e i salvati, Primo Levi prende la parola non più come testimone che parla a chi non sa, ma come autore che si rivolge anche a chi sa o crede di sapere; a chi ha una cognizione degli eventi proprio grazie ai libri già canonici dello stesso Levi e di altri. Il suo obiettivo non è solo quello di colmare una lacuna nella conoscenza altrui, ma anche quello di escludere i malintesi, le falsificazioni e gli stereotipi. Gli strumenti adottati da Levi a questo scopo sono di natura stilistico-retorica; nei Sommersi e i salvati vengono instaurati due diversi “stili della memoria”: l’uno è teso a confutare la falsa chiarezza; l’altro, basato sul parallelismo e la reciprocità degli opposti, mostra la qualità razionale del discorso di Levi. Nell’articolo si prendono in considerazione caratteristiche ed esempi dei due stili, mettendoli in relazione con i temi del libro e il suo contesto storico-culturale.

In The Drowned and the Saved, Primo Levi speaks not as a witness who addresses those who do not know, but as a writer who also addresses those who know or believe they know, those who have an understanding of events thanks to books already canonical by the same Levi and other authors. Its objective is not only to fill a gap in people’s knowledge, but also to exclude misunderstandings, falsifications and stereotypes. For this purpose, Levi adopts stylistic-rhetorical tools; in The Drowned and the Saved two different “styles of memory” are established: one aimed at refuting false clarity; the other, based on the parallelism and reciprocity of opposites, shows the rational quality of Levi’s discourse. The article takes into consideration the characteristics and examples of the two styles, relating it to the themes of the book and its historical-cultural context.

Scarica l'articolo completo

Fai sul pulsante in basso per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Articolo completo

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti alla rivista o acquistare la versione cartacea fai clic sul pulsante per accedere alla pagina acquisti e abbonamenti.

Acquisti e abbonamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *