allegoriaonline.it

rivista semestrale

anno XXXIII - terza serie

numero 83

gennaio/giugno 2021

Raffaele Donnarumma – Gli immoralisti. Narrativa contemporanea ed etica

Sotto il nome di immoralisti, questa sezione di «allegoria» riflette su tre scrittori che hanno fatto discutere sui limiti e sulla legittimità della narrazione giudicata con il metro della morale: casi letterari, dunque, in cui il comune sentire (una nozione problematica, su cui torneremo), è stato non semplicemente ignorato, per amoralità, ma deliberatamente colpito  offeso. 

Abbiamo scelto libri e autori in nome della loro esemplarità e delle loro differenze: American Psycho di Bret Easton Ellis è stato duramente contestato ed accusato, con le sue efferatezze, di istigare al crimine, lasciando per questo una traccia vistosa nei libri successivi dell’autore e soprattutto in Lunar Park; i romanzi e le posizioni pubbliche di Michel Houellebecq, molto lontane dal gauchisme che ci si aspetterebbe da un intellettuale francese, hanno suscitato polemiche e dissensi; agli ultimi libri di Walter Siti, Resistere non serve a niente e Bruciare tutto, si è imputato o di promuovere un’ideologia di destra, o di dare voce in modo connivente alla pedofilia.

Scarica l'articolo completo

Fai sul pulsante in basso per scaricare l'articolo completo in formato Acrobat PDF.

Articolo completo

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti alla rivista o acquistare la versione cartacea fai clic sul pulsante per accedere alla pagina acquisti e abbonamenti.

Acquisti e abbonamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *